ASSUFFICIO
Associazione nazionale delle industrie dei mobili e degli elementi d'arredo per ufficio
  • Ufficio: Bene i primi due mesi del 2019 per le esportazioni

    07 giugno 2019
  • Assemblea Generale FederlegnoArredo il 29 maggio a Treviso

    24 maggio 2019
  • MERCATI ESTERI: Torniamo a guardare la Russia

    09 maggio 2019
  • Workplace3.0 e Workspace Expo 2019

    03 maggio 2019
  • 28 febbraio 2019: I nuovi prodotti dello smartworking

    01 febbraio 2019
  • Come sarà l’ufficio tra 5 anni?

    14 dicembre 2018
  • Level: ultimo miglio

    06 dicembre 2018
  • Finanziamenti per la formazione delle PMI

    13 novembre 2018
  • PUBBLICATI I RATIOS 2018 e la Graduatoria dei Bilanci

    13 novembre 2018
  • Trend e novità da Orgatec

    12 novembre 2018
  • FOLLOW THE BLUE FLAGS!

    18 ottobre 2018
  • Proud to be member! Assufficio a Orgatec 2018

    16 ottobre 2018
  • Andamento del mercato Ufficio, secondo trimestre 2018

    25 settembre 2018
  • Arredo ufficio: le importazioni nel mondo

    06 settembre 2018
  • Primo Schema CAM arredi

    01 agosto 2018
  • RAEE chiarimenti e adempimenti

    13 luglio 2018
  • Mercato immobiliare Ufficio e nuovi business model

    11 luglio 2018
  • Nuovi bisogni, ma anche tante opportunità

    L’evoluzione delle modalità lavorative

    11 giugno 2018
  • USA: i nuovi limiti per pannelli e imbottiti

    11 giugno 2018
  • A breve disponibile per gli associati

    Rapporto di settore arredo ufficio

    11 giugno 2018
  • 5 maggio

    Workshop per sviluppare il futuro dell’arredo ufficio italiano

    11 giugno 2018
  • Certificazioni, sistemi di rating e strumenti affinché l’eco-sostenibilità non sia solo “green washi

    Sostenibilità del workplace: dal building all’arredo

    08 giugno 2018
  • Norma 1335-1 sedute: si cambia? Revisione norma EN 1335-1

    12 giugno 2018
  • Assufficio, la condivisione non è solo online

    24 aprile 2018
  • Caimi Brevetti, Manerba e Lago in Triennale

    05 marzo 2018
  • Come affrontare le criticità dei CAM

    Sostenibilità ambientale e arredi pubblici

    05 marzo 2018
  • Citterio e Luxy: sinergia tra produttori per un design eco-sostenibile.

    Una nuova sede per Frontiers

    05 marzo 2018
  • Al Fahim Avenue Group sceglie IVM per arredare la nuova sede

    I migliori arredi per l’ufficio sono italiani

    05 marzo 2018
  • Sintesi del seminario “Dalla Burocrazia alla Zainocrazia”

    I nuovi scenari per un ufficio fluido

    05 marzo 2018
  • La normativa tecnica e l’impegno di Assufficio

    01 dicembre 2017
  • Comprendere i CAM arredi, per vendere alla PA

    16 novembre 2017
  • Eletto il presidente di Assufficio

    21 settembre 2017
  • L’Italia primo produttore d’Europa

    21 settembre 2017
  • Standard Level

    06 settembre 2017
  • Come si muovono i mercati mondiali dell’Arredo Ufficio

    28 luglio 2017
  • BIMobject e Pcon - Li abbiamo incontrati

    23 maggio 2017
  • A Joyful Sense at Work: i progettisti raccontano

    21 febbraio 2017
  • Sintesi del Workshop Assufficio, selezionato nel palinsesto di Design City Milano.

    Green Office Design

    26 ottobre 2016

    Green Office Design

    26 ottobre 2016

    Sostenibilità come valore condiviso aziendale, come strumento di miglioramento della qualità di vita e di benessere nell’ambiente lavorativo e come opportunità di riqualificazione per la città.
    Questi sono stati gli aspetti emersi nel corso del seminario che si è aperto con l’intervento di Marco Predari, presidente Assufficio, che ha evidenziato come il “Bene” e il “ben-essere” siano gli obiettivi da raggiungere anche parlando di ambiente di lavoro.
    Sottolineando poi che soprattutto è la cultura dell’azienda committente a determinare la scelta di arredi eco-sostenibili perchè i Tenant che scelgono Headquarters sostenibili -certificati LEED- quasi sicuramente acquisteranno arredi e finiture con le stesse caratteristiche.
    Con una carrellata su diverse aziende estere ha ricordato i “pionieri” più importanti che da decenni si impegnano in politiche di corporate social responsibility che includono la green vision: Herman Miller, Steelcase, Interface, Knoll, negli USA; Sedus e Kinnarps, in Europa.
    Il presidente non ha mancato di segnalare le aziende italiane che, negli ultimi anni, hanno hanno intrapreso azioni strutturate eco-sostenibili, tra cui: Dieffebi, Caimi, Unifor, Tecno, Arper, Della Valentina, Ares Line.
    Come testimonial del pensiero green era presente Lorenzo Maresca, managing director Sedus, azienda che da 140 anni persegue con coerenza una politica eco-sostenibile con un metodo di produzione improntato alla tutela delle risorse, utilizzando tecnologie innovative  e prodotti riciclabili fino al 99% (che, tra le molte certificazioni hanno ottenuto la Green Guard). 
    Due vivaci video hanno bene sintetizzato l’idea di green in Sedus.
    Seguendo i dettami dei fondatori Christof e Emma Stoll, la visione green infatti include anche la vita e il benessere dei dipendenti perchè “Ecologia e economia non sono contrapposte, ma parti essenziali di un insieme”. Questo concetto è stato articolato nella mission “Benessere Produttivo” che guida l’azienda.
    Il tema LEED è stato affrontato da Gianluca Padula, architetto esperto in architettura ecosostenibile di Garretti Associati e membro di GBC Italia.
    Partendo da un dato di fatto importante: l’impegno primo per il real estate è “consumare” una quantità di suolo minore di quella attuale e realizzare complessi eco-sostenibili che - come ha dimostrato con una carrellata sugli esempi eccellenti a Milano- diventano aree di trasformazione che sono veri e propri epicentri che impattano su tutta la città.
    La richiesta di sostenibilità nel settore edilizio cresce costantemente e il racconto del progetto in progress di Energy Park ha messo in luce le parole chiave che portano al progetto di un edificio che possa meritare la certificazione LEED: Sustainable, Affordable, Flexible, Efficient, Reliable. 
    Con una vivace partecipazione del pubblico si è entrati poi nel merito delle modalità e dei diversi fattori che contribuiscono al punteggio LEED, inclusi gli arredi.
    Jacopo della Fontana di D2U ha presentato il suo approccio al Green “un’attitudine di pensiero che riunisce uomo e ambiente” in aggiunta alla visione Brown, “l’attitudine a non consumare risorse vergini”. Come esempi eccellenti sono stati portati gli headquarters di WWF in Olanda e Gran Bretagna.
    Tra le esperienze italiane di D2U è stata citata Pubblici, riqualificazione di un edificio esistente dove anche il green, nel senso di vegetazione, ha avuto un’importanza determinante.
    Omar Degoli, responsabile Ambiente FederlegnoArredo ha portato l’attenzione sulle attività svolte dall’associazione dedicate alla sostenibilità che aiutano le aziende associate a orientarsi tra marchi e protocolli ambientali sempre più numerosi:
    Si è soffermato sui temi LCA Life Cycle Assessment, ovvero la metodologia di valutazione per misurare la prestazioni ambientali di un prodotto o servizio per tutto il suo ciclo di vita; e PEF, Impronta Ambientale del Prodotto, relativa a  metodologie per misurare e comunicare le prestazioni ambientali nel corso del ciclo di vita dei prodotti.
    La conclusione è stata dedicata al progetto in progress Effige in collaborazione con la Scuola Universitaria Sant’Anna di Pisa, attualmente in corso di valutazione da parte della Commissione UE, che tra le 4 filiere coinvolte include anche l’arredo per Ufficio con la partecipazione attiva di Assufficio.

  • Report

    Acustica negli ambienti per Collettività, Roma 7 luglio 2016

    18 luglio 2016
  • Il gioco alla base di un nuovo senso felice del lavoro e del workplace

    26 maggio 2016
  • Misura agevolativa del Super-ammortamento

    16 maggio 2016
  • A joyful sense at work: successo superiore a ogni aspettativa

    28 aprile 2016
  • Un modello di gestionale per creare valore aggiunto e innovazione nello Smart Office

    Design Thinking per un Ufficio sempre più Smart

    18 marzo 2016
  • La certificazione Level europea e la sostenibilità dei mobili per ufficio

    15 gennaio 2016
  • Può l’Industrial Design essere un driver di sviluppo e rilancio per il settore Ufficio?

    Il ruolo dell’Industrial Design nel Workplace.

    21 ottobre 2015
  • Assufficio parla dell’ufficio del futuro nel grattacielo più alto d’Italia

    20 febbraio 2015
  • Grande partecipazione al primo seminario del ciclo “Cultura dell’Ufficio a Porte Aperte”

    Qualità e Sostenibilità nel Workplace. Assufficio protagonista e promotore della nuova cultura dell’ufficio.

    12 dicembre 2014
  • L’ufficio fa da apripista in Iran: il Paese più rilevante del Medio Oriente

    03 novembre 2014
  • B2B Iran: Teheran 18-21 maggio 2014

    03 giugno 2014
  • Assufficio presenta i vantaggi concreti dello Smart Working.

    Seminario: “Verso l’ufficio smart, agile, collaborativo. Nuovi scenari per l’Office Design”.

    20 febbraio 2014 di Renata Sias
  • Un Paese che vive cambiamenti epocali e che ha grande apprezzamento per il made in Italy

    Iran: better than you know!