ASSOLUCE
Associazione delle aziende italiane produttrici di apparecchi di illuminazione
  • Sustainable Product Initiative ed etichette ambientali nel futuro del settore illuminazione

    20 settembre 2022

    Sustainable Product Initiative ed etichette ambientali nel futuro del settore illuminazione

    20 settembre 2022

    Lo scorso 6 settembre si è tenuto presso la Sede di IMQ il convegno "EU Sustainable product Initiative package ed etichette ambientali nel futuro del settore illuminazione", promosso da ASSIL, Associazione Nazionale Produttori Illuminazione federata ANIE Confindustria e Assoluce, associazione di FederlegnoArredo.

    L'incontro è stata l'occasione per le due associazioni di proseguire il discorso in tema di Ecodesign con le aziende associate e valutare insieme le nuove sfide, le opportunità e le difficoltà che possono derivare dall’espansione dei requisiti della legislazione europea che la Commissione sta adottando nel cosiddetto pacchetto "SPI - Sustainable Product Initiative".
    Sono state analizzate le evoluzioni in corso a livello europeo in merito ai prodotti, compresi quelli per 'illuminazione, evidenziando l'approccio molto ambizioso su questi temi da parte del vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, nell'ottica di operare una transizione verso prodotti più sostenibili.

    Con queste premesse è stato definito il piano di lavoro per Ecodesign adottato dalla Commissione europea, che porterà  una revisione dei requisiti attualmente in vigore nei prossimi anni, revisione che in altra legislazione Ue porterà a modifiche di diverso tipo in materia di sostenibilità e diritti dei consumatori, quali:

    • Diritto dei consumatori alla riparazione dei prodotti (con possibili nuovi requisiti di etichettatura dei prodotti)
    • Requisiti per l’imballaggio dei prodotti
    • Criteri per privilegiare alcune tipologie di prodotti ritenuti di minore impatto sull’Ambiente (Taxonomy, con criteri che diranno quali prodotti sono green e quali no e di conseguenza quali potranno avere accesso ad incentivi)
    • Reporting (anche per medie e piccole)
    • Materiali (con impatto sulla Direttiva RAEE, la ROHS ed il Regolamento Reach)
    Altro elemento evidenziato quello relativo al Digital Product Passport, che ha lo scopo di migliorare la trasparenza e le informazioni di prodotto per i consumatori, e quello relativo all’adozione di un sistema per valutare i prodotti per il loro impatto in tutto il ciclo di vita (Lyfe Cycle Assesment).

    Fra gli ulteriori criteri di valutazione del prodotto che potranno essere adottati quelli relativi al contenuto nei nuovi prodotti di materiale riciclato,  quelli relativi a "critical raw material" e quelli connessi ai requisiti di  "remanufacturing" (possibilità di utilizzare i prodotti giunti a fine vita per realizzare nuovi prodotti).

    Nella presentazione utilizzata da Elena Scaroni (Policy Director di Lighting Europe) sono riassunti i diversi temi trattati, che costituiscono il piano di lavoro per i prossimi anni, richiamando i diversi nuovi concetti che potranno essere introdotti dalla legislazione rispetto a quelli attuali, ponendo particolare evidenza al Digital Product Passport, allo sostanze a cui porre attenzione per la loro pericolosità, alle regole da rispettare per i prodotti invenduti, alla disponibilità di ricambi per i prodotti al fine di assicurarne la riparabilità. Ad integrazione del quadro delle azioni in evoluzione, anche le azioni già definite come Industria per proporre una transizione adeguata (oltre che da Lighting Europe anche da parte di Associazioni di altri settori merceologici).

    Il secondo relatore, Alida Falbo, Business Developer Sostenibilità di IMQ, ha fornito una panoramica dei criteri e degli schemi disponibili per l’analisi del ciclo di vita di un prodotto (secondo le norme Iso della serie 14000 disponibili), e la possibilità di utilizzare degli schemi di verifica da parte di Enti di Parte Terza (quale ad esempio IMQ). In considerazione della portata e dell’importanza dei temi proposti, gli argomenti verranno ripresi in occasione di prossimi incontri in funzione alle evoluzioni, a partire dall’Assemblea Assoluce del 22 Settembre prossimo.

    Scarica gli atti del convegno

    Scarica gli allegati
  • Ecodesign, Etichettatura, Eprel Data Base: webinar gratuito il 3 marzo

    23 febbraio 2022
  • Assemblea Generale Assoluce - 22 settembre

    07 settembre 2022
  • Save the date: 6 settembre 2022 | Sustainable Product Initiative

    02 agosto 2022
  • La documentazione tecnica di prodotto

    13 luglio 2022
  • Incontro di formazione Assoluce: webinar gratuito per gli associati

    22 giugno 2022
  • Incontro di formazione Assoluce

    27 maggio 2022
  • Nuovo incontro di formazione Assoluce

    06 maggio 2022
  • Formazione Assoluce: webinar su Ecodesign, Etichettatura ed EPREL Database

    10 marzo 2022
  • Webinar - Sostenibilità e risparmio energetico: relamping, innovazione e digitalizzazione

    08 febbraio 2022
  • Nuove regole nel 2022 per l'esportazione di merci imballate in Germania

    28 gennaio 2022
  • Milano, 13 ottobre 2021

    Assemblea Generale dei Soci ASSOLUCE

    20 settembre 2021
  • Ecodesign, Etichettatura ed Eprel Data Base

    05 luglio 2021
  • I nuovi Regolamenti di Ecodesign ed Etichettatura energetica

    07 giugno 2021
  • SAVE THE DATE

    Incontro di formazione Assoluce giovedì 22 aprile ore 10.00/13.00 via Web

    07 aprile 2021
  • Per cominciare spegniamo le luci – Raccontare la luce parlando di ombra

    09 marzo 2021
  • Formazione Assoluce: 19 maggio ore 10.30

    12 maggio 2020
  • SAVE THE DATE: Corso Tecnico Assoluce

    09 gennaio 2020
  • SAVE THE DATE: 26 novembre 2019

    15 ottobre 2019
  • CA’ del BOSCO (Erbusco) – 24 ottobre 2019 – Consiglio direttivo sessione allargata

    24 settembre 2019