ASSARREDO
Associazione nazionale delle industrie produttrici di mobili
  • Io Punto sull'estero! Gennaio - Ottobre 2019

    04 febbraio 2020

    Io Punto sull'estero! Gennaio - Ottobre 2019

    04 febbraio 2020

    L’export nel periodo gennaio-ottobre 2019 del Sistema Arredamento risulta in leggera crescita (7,81 mld €, +1,2%). Francia, Stati Uniti, Germania e Regno Unito rappresentano le prime 4 destinazioni, mentre la Cina si consolida come 5° mercato per le esportazioni italiane. Continua la crescita verso il mercato canadese (138,13 mln/€, +14,3%) che rappresenta il decimo mercato.

    Le importazioni di Sistema Arredamento confermano l’andamento già evidenziato nelle scorse rilevazioni (2,17 mld €, +0,5%). Cina e Germania sono rispettivamente primo e secondo fornitore e mantengono tassi di crescita positivi a differenza degli altri principali paesi produttori in calo.

    Le esportazioni del segmento Area Living confermano il trend già evidenziato per il periodo gennaio-settembre del 2019, registrando di nuovo una moderata flessione (446,21,64 mln €, -3,4%). Tra i principali mercati di destinazione, il maggiore incremento proviene dagli Emirati Arabi Uniti (10,59 mln/€, +44,2%).

    In crescita l’andamento dell’export di Camere da Letto (395 mln/€, +6,7%) con gli Stati Uniti che rappresentano il primo mercato di destinazione. In leggero calo l’import (125,10 mln/€, -1,2%%) dove, oltre alla Cina, primo fornitore, fanno segnare rilevanti incrementi le importazioni di Camere dal Letto da Polonia (20,98 mln/€, +15%) e Albania (4,58 mln/€, +47,8%).

    Rimane sostanzialmente in linea con i valori del 2018 l’export delle Cucine (679,76 mln/€, +0,7%); Regno Unito, Spagna e Canada confermano gli andamenti positivi già rilevati. Ancora in aumento l’andamento dell’import di cucine (34,13 mln/€, +19,3%); significativi aumenti per Germania, Lituania, Romania, Cina e Spagna.

    Le esportazioni del comparto Altri Mobili confermano il trend di flessione (1,23 mld/€, -2,3%), come già evidenziato, tra i principali mercati di destinazione, le migliori performance provengono da mercati extra europei.

    Si mantiene su un segno positivo e in miglioramento rispetto all’ultimo rilevamento l’andamento dell’export del comparto delle Sedie (+5,2%), in flessione Stati Uniti e Cina, mentre andamenti positivi caratterizzano le esportazioni verso i principali mercati europei. Si mantiene in un trend di leggero aumento anche l’import italiano di sedie (+3,6%) nel periodo gennaio-ottobre 2019; gli aumenti che ne hanno caratterizzato l’andamento nel corso del 2019 portano la Turchia a diventare il 2° fornitore di sedie dell’Italia.

    Gli imbottiti confermano il trend di leggera crescita (1,47 mld €, +1%); sono sempre gli Stati Uniti a rappresentare il mercato più dinamico per il comparto (169,92 mln/€, +13,2%). Relativamente alle importazioni, si mantiene una positiva crescita (+3,8%) rispetto al 2018; la Cina rappresenta il primo fornitore (75,96 mln/€, +13,7%) mentre i paesi che registrano i maggiori incrementi sono Bulgaria, Bosnia e Danimarca.

    Scarica il documento
  • Io Punto sull'estero! Gennaio - Settembre 2019

    15 gennaio 2020
  • Al via il Bosco del Design di Assarredo

    18 dicembre 2019
  • Statistiche Mondiali: sintesi Sistema Arredamento

    17 dicembre 2019
  • Catalogo corsi e opportunità POLI.design per Assarredo

    17 dicembre 2019
  • Io Punto sull'estero! Gennaio-Agosto 2019

    03 dicembre 2019
  • Io Punto sull'estero! Gennaio-luglio 2019

    06 novembre 2019
  • Io Punto sull'estero! Gennaio-giugno 2019

    02 ottobre 2019
  • Io Punto sull'estero! - gennaio-maggio 2019

    11 settembre 2019
  • Sostenibilità, India, Istanza di consulenza giuridica: i progetti speciali di Assarredo per il 2019

    19 marzo 2019
  • “Americans with Disabilities Act” - class action per conformità dei siti web negli USA

    11 marzo 2019
  • RATIOS - Indici di bilancio delle imprese

    20 dicembre 2018
  • Arredamento: andamento delle vendite nel mondo

    06 settembre 2018
  • Ratios 2017 Settore Arredamento

    12 dicembre 2017
  • Contributi a fondo perduto fino 50mila euro per migliorare la qualità del turismo lombardo

    Lombardia. Turismo 35 milioni di euro per riqualificare strutture ricettive ed esercizi pubblici

    12 gennaio 2017
Attività e Servizi per i soci